Il blog che racconta i valori di Progetto Arca

Menu Settimanale
Blog In evidenza

Come organizzare il menù settimanale, per una qualità di vita migliore

.

Pianificare un menù settimanale è un’ottima abitudine per organizzare al meglio la vita in casa: ti aiuta a risparmiare tempo, a non sprecare denaro, a mangiare meglio e più sano, tenendo conto dei prodotti di stagione. Ecco per te alcuni consigli e un modello di menù settimanale in pdf da scaricare.

 

Con tutti i tuoi impegni lavorativi e non che durante la settimana riducono il tempo a disposizione, anche un’attività piacevole come quella di cucinare può diventare davvero stressante, soprattutto quando senza di te non si mangia e c’è l’esigenza di nutrirsi in maniera sana.

Ti ritrovi una o due volte al giorno a farti venire in mente cosa cucinare e non sai cosa fare? Arriva in tuo soccorso il menù settimanale, un metodo pratico per pianificare i pasti per te, la tua famiglia, risparmiare tempo e, soprattutto, per seguire un’alimentazione più equilibrata e nutriente.

 

 

I vantaggi del menù settimanale

Pianificare il menù della settimana ti offre molti vantaggi. Magari inizialmente farai fatica ad abituarti ma, tempo 3-4 settimane, e potrai coglierne i benefici in termini di salute, tempo e denaro risparmiato. Prova a pensarci:

  • Meno stress – basta incertezze su pasta o riso, su tonno in scatola, petto di pollo, insalata o zucchine. La programmazione del menù contribuirà al miglioramento della qualità della gestione della vita domestica, perché saprai già cosa cucinare quando tornerai a casa e non dovrai perder tempo a pensare ed improvvisare.
  • Ottimizzazione della spesa – pianificando il menù settimanale, potrai fare una spesa intelligentenon cedere ad acquisti fatti in fretta e furia e trovarti il frigorifero pieno di prodotti inutili.
  • Riduzione degli sprechi di cibo – facendo una previsione di cosa e per chi cucinare, preparerai solo le quantità necessarie, evitando sprechi. Se poi qualcosa avanza, lo puoi sempre recuperare e ti arrivano in soccorso il nostro e-Book di Ricette Povere ma Buone , per scoprire come valorizzare scarti e avanzi di cucina.
  • Alimentazione varia – sarai in grado di preparare con soddisfazione menù capaci di garantire una dieta più variegata, tenendo conto anche dei prodotti di stagione.
  • Una cucina più ordinata – non avrai scatolame fuori posto, il tuo frigorifero e la tua dispensa saranno organizzate con tutti gli ingredienti necessari a soddisfare i gusti tuoi e della famiglia.

 

 

Le 4 domande per organizzare il menù settimanale

Per organizzarti al meglio e poter stendere il tuo menù della settimana, bisogna farsi le domande giuste. Rispondi a queste e sarai già a metà dell’opera!

  1. Per chi devo cucinare? – È una domanda fondamentale poiché, in base alla risposta, potrai già scartare o considerare alcune idee. Devi analizzare i piaceri e le esigenze della tua famiglia, soprattutto dal punto di vista alimentare. Intolleranze, limitazioni, prescrizioni mediche, gusti personali, che incideranno nella scelta dei cibi, dei condimenti e quindi nei tuoi acquisti.
  2. Per quanti commensali devo cucinare? – Considera anche questo parametro. Sei tu che andrai a fare la spesa e uno degli obiettivi della pianificazione settimanale del menù è anche quello di ottimizzare i costi per gli acquisti al supermercato. Per esempio, se sai che una persona della famiglia per due sere non sarà presente, tienine conto, quando dovrai decidere le quantità degli alimenti da comprare al supermercato.
  3. Hai tenuto conto di eventuali impegni pianificati durante la settimana? – Se preventivi che durante la settimana avrai degli impegni che ti faranno ritardare il rientro per l’ora di cena, metti in conto anche dei piatti veloci da preparare.
  4. Hai controllato il frigo e la dispensa? – Per una efficace programmazione del menù settimanale, dai un occhio a quello che hai già in casa e, in particolare, controlla le relative scadenze, per evitare di sprecare cibo. Consumare i prodotti più prossimi alla data di scadenza ti farà evitare di spendere denaro per cose che puoi fare a meno nell’immediato.

 

 

Come si procede per organizzare il menù settimanale

  1. Prepara lo schema del menù settimanale – La prima cosa da fare è procurarti uno schema da compilare settimanalmente che puoi comporre al computer, utilizzando la griglia di un normale foglio di calcolo oppure prepararlo manualmente in maniera ordinata su un foglio. Da una parte organizzi i giorni della settimana in modo sequenziale (che puoi suddividerli ulteriormente nelle diverse sezioni dei pasti del giorno) e dall’altra parte del foglio, organizzi lo spazio in più sezioni dove puoi annotare le risposte alle domande precedenti, in modo tale da avere sotto mano le esigenze dei commensali, eventuali note e la lista della spesa. Abbiamo realizzato per te un modello in pdf di pianificazione del menù che puoi scaricare e stampare.
  2. Cibi freschi e di stagione – Inserire ingredienti di stagione e cibi freschi è sicuramente una carta vincente per nutrirsi in modo equilibrato. Se cucinati con passione e creatività, diventeranno irresistibili per la buona riuscita del tuo menù.
  3. Scrivi la lista dei piatti che vuoi preparare per la settimana  – Ma tieni conto delle esigenze del tuo nucleo famigliare e, soprattutto, del tempo che avrai a disposizione per la preparazione. Ovviamente ci sono cibi che si preparano più velocemente e altri che richiedono un po’ più di tempo. Non ti far problemi se non riuscirai ad accontentare tutti: un giorno farai più felice una persona, il giorno dopo sarà più contenta un’altra. Per questo motivo devi cercare di variare il più possibile e non dimenticare di dare spazio alla fantasia e alla stagionalità dei prodotti
  4. Prepara la lista della spesa in base al menù che hai stilato – Attenzione a non dimenticare prodotti di lunga conservazione (pasta, riso, farine, salsa di pomodoro, ecc) che integrati con ingredienti freschi, sono alla base di una buona alimentazione equilibrata e di tantissime ricette. Tienili sempre in dispensa!

 

 

 

3 trucchi in grado di facilitare la buona riuscita del tuo menù settimanale

  • Appendi il menu settimanale al frigo o sulla lavagna in cucina: mostra con anticipo le tue idee e rendi partecipe la famiglia delle tue proposte. Se qualcuno avrà qualcosa da obiettare, potrà farlo notare a tempo debito, evitandoti corse e variazioni dell’ultimo momento.
  • Prepara in anticipo le pietanze Portarsi avanti è vantaggioso! Ci sono alimenti che puoi tranquillamente preparare il giorno prima e conservarli poi in frigorifero, come la verdura o i legumi.
  • Scrivi ciò che pensi se ti vengono idee o vedi qualche ricetta che ritieni interessante, prendi l’abitudine di scriverla perché potrà sempre tornarti utile. Magari non nell’imminente, ma per una nuova proposta.

 

 

Ora non rimane che rompere il ghiaccio ed iniziare. Scarica lo schema che abbiamo preparato. Buon menù settimanale! 😉

 

 

 

 

Il nostro valore più grande è portare il primo aiuto, sempre, a chi ha bisogno. Con il cibo, possiamo aiutare i più poveri e dare un sostegno immediato.

LASCIA UN PASTO IN SOSPESO

 

 

 

 

Tag: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vita di Valori

Un Progetto Editoriale di

FONDAZIONE PROGETTO ARCA ONLUS

Via degli Artigianelli, 6
20159 MILANO
CF 11183570156

PER INFORMAZIONI
Tel 02.67.076.867 - Fax 02.67.383.477 comunicazione@progettoarca.org